Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Top 7 Anime Yaoi da vedere

Top 7 Anime Yaoi da vedere

Oggi faremo una classifica di 7 anime yaoi assolutamente da vedere

Bentornati in questo nuovo articolo! Dopo aver parlato dei 10 grimori più interessanti in Black Clover, oggi faremo una classifica dei 7 migliori yaoi da vedere, sia per chi vuole avvicinarsi a questo mondo, sia per chi non vuole degli anime con delle scene troppo forti da vedere. Prima però ecco altre interessanti classifiche:

Iniziamo ora con questa nuova classifica!

7. Uragiri wa Boku no Namae wo Shitteru

Iniziamo con un anime che non so se possa propriamente essere definito yaoi: si tratta di Uragiri wa Boku no Namae wo Shitteru. Questo anime ha come protagonista Yuki Giou, un ragazzo che è stato abbandonato in un orfanotrofio e che ha il particolare potere di sentire le emozioni altrui. Proprio per questo motivo, si è spesso messo nei guai. La sua storia in realtà è molto più complicata, in quanto Yuki appartiene ad un clan i cui membri si reincarnano per poter portare a termine una battaglia millenaria. A proteggerlo c’è Luka Crosszeria, un demone che nella vita precedente si era innamorato di lui… o meglio di lei, dato che, a differenza di tutti gli altri, Yuki non solo ha perso i ricordi della sua vita precedente, ma ha anche cambiato sesso in quest’ultima reincarnazione. Nonostante Luka nutri ancora dei sentimenti per Yuki, non sembra lo stesso per il ragazzo. Non ci sono scene particolarmente forti tra i due, anzi ce ne sono anche troppo poche nell’anime. Si consiglia di leggere il manga per scoprire come va a finire.

6. Okane ga nai

Quest’anime è decisamente yaoi e ha decisamente delle scene forti sotto alcuni aspetti.

Yukiya è uno studente universitario orfano (tranquilli, non tutti sono orfani qui) che un giorno viene venduto ad un’asta dal suo parente più prossimo, il cugino, per saldare i suoi debiti con la malavita. Ad acquistarlo è Somuku, un uomo d’affari che lo paga ben 120 milioni di yen. Tra i due, inizialmente sembra instaurarsi una relazione di fiducia, che viene presto tradita da Somuku quando Yukiya gli rivela di non ricordarsi di lui. Anni prima, infatti, in un periodo difficile, Somuku era stato salvato proprio da Yukiya.

Per poter saldare il suo debito di 120 milioni di yen, Somuku costringe Yukiya a vendere il proprio corpo per 500.000 yen a rapporto. Ovviamente all’inizio per Yukiya sarà strano baciare un altro uomo, ma alla fine se ne innamorerà.

Sesto posto perché Yukiya ha dei lineamenti davvero tanto femminili, ma le scene esplicite rendono chiaro che sia un maschio.

5. Super Lovers

Altro anime con ragazzi orfani! (Anche se non da subito)

Durante le vacanze estive, Haru si reca in Canada, dove lavora la madre. Qui incontra Ren, un bambino adottato dalla donna, che non sa comportarsi per via delle condizioni in cui è cresciuto. Haru inizia così a insegnarli cose come allacciare le scarpe, mangiare a tavola e dormire sul letto. Prima della fine dell’estate, Haru propone poi a Ren di trasferirsi in Giappone, ma, colpa di un incidente stradale nel quale perdono la vita i genitori, Haru si dimentica di Ren. Cinque anni dopo, Ren si reca in Giappone per mantenere la promessa e, nonostante Haru non si ricordi di lui, quest’ultimo è costretto a prendersi cura del bambino che i genitori hanno adottato.

4. Love Stage

Finalmente un anime dalle tematiche decisamente più leggere (e dai protagonisti non orfani)! Parliamo di Love Stage!

Izumi Sena è la pecora nera della famiglia: il padre è un produttore, la madre una famosa attrice, il fratello maggiore un noto cantante e lui è solo un otaku con il sogno di diventare mangaka. Non nutre interessi nel mondo dello spettacolo, in quanto dieci anni prima fu costretto a partecipare in uno spot pubblicitario travestito da bambina e sostituire colei che non aveva potuto prendervi parte. Con lui c’era Ryouma Ichijo che, dieci anni dopo, credendolo una ragazza, chiede al regista (che vuole girare il seguito di quella pubblicità) di assumere nuovamente la stessa ragazza.

Izumi partecipa, in qualche modo costretto dalle circostanze, e quando Ryouma scoprirà che non è una ragazza, i suoi sentimenti non spariranno.

Quarto posto perché nella versione “originale”, gli autori hanno pensato a un bel modo di censurare: rendendo i personaggi totalmente di un colore…

3. Hybrid Child

Preparate i fazzoletti per questo terzo posto!

In un tempo non precisato, esistono gli Hybrid Child, ovvero dei robot in grado di crescere con l’amore che viene dato loro dai proprietari. La storia tratta di tre coppie umano- hybrid child, tra le quali anche la commovente storia del loro creatore, che decise di crearli dopo la perdita del suo amato.

2. Sekai-ichi Hatsukoi

Medaglia d’argento per la una delle opere della Nakamura. Da notare: in quest’opera e nella prossima che citeremo al primo posto, nell’anime le scene non sono particolarmente spinte, mentre nel manga sì.

L’opera segue tre coppie (definite casi): la prima è Ritsu Onodera, impiegato nell’azienda di famiglia che decide di lasciarla in quanto considerato da molti il cocco del padre. Entra quindi alla Emerald, azienda di editori manga dove incontra Masamune Takano, che scoprirà essere suo precedente senpai e suo primo amore.

Il secondo caso ha come protagonista il triangolo amoroso tra Chiaki Yoshino, autore di manga shojo, il suo amico d’infanzia e suo editore Hatori del quale è sempre stato innamorato e un altro suo amico d’infanzia, che, pur confessandogli i sentimenti, non verrà mai preso sul serio.

Il terzo caso ha come protagonisti Shouta Kisa, un editore della Emerald, e Kou Yukina, un venditore in un negozio di manga che vende molte delle opere sulle quali Kisa lavora.

1.Junjou Romantica

Primo posto per la prima opera di successo della Nakamura, ovvero Junjou Romantica! Anche quest’opera segue le vicende di tre coppie protagoniste.

La prima è la Junjou Romantica, composta da Takahashi Misaki (orfano dei genitori e cresciuto con il fratello maggiore) e Usami Akihiko, noto romanziere di storie yaoi. Il rapporto tra i due non inizia bene, dato che Misaki scopre che le storie di Usami hanno come protagonista Usami stesso e il fratello. Tuttavia, quando scopre che Usami ama realmente il fratello maggiore e che lo ha aiutato nei momenti di difficoltà, inizia ad apprezzare di più lo scrittore, fino ad arrivare a piangere per lui quando il fratello maggiore informa i due che sta per sposarsi. Poiché il fratello si trasferisce con la futura moglie, Usami accoglie a casa sua Misaki e, seppur con qualche iniziale difficoltà per quest’ultimo, inizia a nascere una vera storia tra i due.

La seconda coppia è la Junjou Egoist, ed inizia sei anni prima della Junjou Romantica. I protagonisti sono Hiroki Kamijo, insegnante di letteratura ed innamorato di Usami, e Nowaki, un ragazzo orfano e portato ad aiutare la gente in difficoltà. Nowaki incontra Hiroki abbattuto in un parco, poi diventa suo allievo fino a quando non decide di andare a studiare medicina negli Stati Uniti. Al suo ritorno, i due, comprendendo i loro sentimenti, iniziano a vivere insieme.

La terza coppia, e forse la più divertente, è la Junjou Terrorist, nella quale Miyagi Yo, collega di Hiroki, si ritrova a convivere con il fratello minore dell’ex moglie, Shinobu, che gli rivela subito di essere innamorato di lui, ancora prima che si sposasse con la sorella. Miyagi lo informa di non avere certe tendenze, ma con il passare del tempo, inizia a ricambiare i sentimenti del ragazzo.

Potrebbe interessarti...

My Hero Academia

My Hero Academia: World Heroes’ Mission, ecco un trailer speciale

Speciale

Tonikawa, rilasciato episodio speciale

Le bizzarre avventure di Jojo

Uno speciale evento online per il lancio di JoJo’s Bizarre Adventure: Stone Ocean

Wonder Egg Priority

Wonder Egg Priority – in arrivo lo speciale

Topolino

Hemingway raccontato da Topolino in un Topolibro speciale

Che ne pensi di questa classifica? Aggiungeresti qualche altra opera? Facci sapere la tua opinione nei commenti!

2 risposte

    1. Se ti riferisci al manga, la versione italiana è attualmente edita da Goen, ma la pubblicazione sembra essere alquanto incostante (hanno pubblicato due volumi in tre anni).
      Se ti riferisci all’anime, ufficialmente non è stato mai acquistato, ma se cerchi su internet lo trovi facilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

stargazing

12 settembre, 2021