The Greatest Estate Developer – La recensione manhwa

Reincarnarsi non è mai stato così conveniente

Benvenut* alla recensione del manga di The Greatest Estate Developer! Prima di cominciare, ricorda che sul nostro sito potrai trovare altre recensioni che potrebbero interessarti, come:

Doubt

Blue Lock

Tower of God

The Greatest Estate Developer è una serie pubblicata in formato webtoon sull’omonima piattaforma, ottimizzata per la lettura su dispositivi mobili e altri mezzi digitali. Questo manhwa è basato sull’opera di BK_Moon, con i disegni di Kim Hyunsoo e l’adattamento di Lee hyunmin. Il primo capitolo risale a novembre 2021, al momento sono disponibili 47 capitoli, più un certo numero disponibile soltanto a pagamento.

The Greatest Estate Developer

La trama di The Greatest Estate Developer

Suho Kim è uno studente di ingegneria civile, il classico protagonista con una vita banale e un’intelligenza sopra la media. Un giorno si addormenta mentre legge il suo romanzo preferito e, come per magia, si risveglia all’interno del mondo descritto nel romanzo, nei panni del protagonista, Lloyd Frontera. Il giovane passa quindi dalla Corea a un contesto in cui viene riconosciuto da tutti come un nobile pigro e sempre ubriaco, che tratta male tutti dalla sua posizione di potere.

Il nuovo Lloyd ha però la personalità e le conoscenze di Suho, con le quali potrà forse ribaltare le sorti della sua famiglia. I Frontera sono sommersi da debiti e non godono di grande considerazione all’interno del regno. Ma grazie alle invenzioni di Lloyd, provenienti dalla Corea del ventesimo secolo, la fortuna inizia a girare e forse il destino della famiglia, ma anche quello del regno, potranno percorrere una direzione più positiva. Tutto questo con l’aiuto di un cavaliere talentuoso, ma anche di un criceto gigante e tanti altri animaletti curiosi.

The Greatest Estate Developer

Struttura dell’opera

Il manhwa si snoda su ampi archi narrativi, che coincidono con gli obiettivi raggiunti dal protagonista, concentrandosi allo stesso tempo sulla trama principale, l’estinzione dei grandi debiti della famiglia Frontera. Il primo passo è rendere Lloyd un nobile rispettabile, compito non facile visto il poco credito del giovane verso i suoi stessi sudditi.

Con l’andare del tempo si susseguiranno nuove invenzioni e obiettivi sempre più ambiziosi, che avvicineranno Lloyd alla possibilità di lasciare un segno concreto sul mondo in cui si muove.

The Greatest Estate Developer

Analisi

La serie si colloca all’interno dell’ormai enorme calderone degli isekai, il genere che catapulta il protagonista in un mondo diverso da quello reale, in una situazione che spesso offre vantaggi. In questo caso siamo nel prospero filone delle persone che si trovano all’interno di prodotti d’intrattenimento, dove il vantaggio competitivo è proprio la conoscenza del gioco, o in questo caso del romanzo di riferimento.

L’aspetto fondamentale di quest’opera è sicuramente la sua vena comica, che pervade una trama dai molti aspetti più seriosi. In questo genere di manhwa è difficile immaginare che il protagonista sia sconfitto o non riesca nel suo intento, ma BK_Moon è riuscito a rendere ogni situazione più credibile abbassando il livello di realismo degli avvenimenti. Nel corso dei capitoli vediamo Lloyd infatti alle prese con orchi e bestie giganti, mentre allo stesso tempo è aiutato da animaletti carini che, guarda caso, vengono in suo aiuto nel momento del bisogno.

A fare da contraltare a un protagonista che fa delle sue espressioni facciali il suo punto di forza verso il pubblico abbiamo Javier, cavaliere al soldo dei Frontera, che protegge Lloyd e lo accompagna nelle sue avventure. La dinamica è simile a quella esistente tra Saitama e Genos in One Punch Man, due personalità diametralmente opposte che riescono a compensarsi vicendevolmente.

Un altro elemento distintivo della narrazione, ma tipico del genere, è la presenza di una sorta di interfaccia di sistema che permette al protagonista, ma anche a noi, di comprendere meglio il mondo circostante. Vantaggi e opzioni sempre nuove si presentano a schermo, con conseguenze a tratti esilaranti ma sempre incisive su quanto sta accadendo, talvolta in modo risolutivo.

A conti fatti sappiamo già come finirà la storia, ci viene quasi spoilerata all’inizio del primo capitolo, quello che conta sarà il viaggio di un ragazzo divenuto nobile, alla ricerca del mondo per salvare un regno.

0 0 voti
Voto
Una storia leggera e divertente che affronta più l’aspetto gestionale della vita in un nuovo mondo, ma non si fa mancare il lato bellicoso
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
Condividi su facebook
CONDIVIDI