Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Top 10 protagonisti anime selezionati più forti di sempre

Stiliamo una classifica di alcuni, non di tutti, i protagonisti degli anime più forti si sempre

Eccoci qua con la nuova classifica protagonisti anime più forti di iCrewPlay della redazione Anime. La volta scorsa abbiamo stilato una classifica  Top 10 dei manga più venduti in Giappone nel 2019 . Adesso invece parleremo di protagonisti degli anime. Quali sono i più forti? I più decisivi sul campo di battaglia? Fare una Top però su tutti i protagonisti anime sarebbe troppo complicato, quindi conviene scegliersi solo alcuni di loro e metterli a confronto. Sceglieremo 10 protagonisti, una per ogni anime, tra Dragon BallOne PieceNaruto, Overlord, Bleach, Fullmetal Alchimist, Saint Seiya, One-punch man e Hokuto no Ken, Mob Psycho 100. Su cosa si baserà la classifica? Non solo sulla forza con i pugni o i calci, ma anche delle abilità del personaggio, come le sue relative skills. Consideremo nella classifica solo quello che viene mostrato nelle serie animate e non quello che si evince nei manga e nei film ad essi associati.

Ecco di seguito la classifica:

9- Edward Elric

Anche se può sembrare un errore partire dalla nona posizione, vedremo in seguito che non è così.

Edward Elric è il protagonista dell’ anime Fullmetal Alchimist, Fullmetal Alchimist: Brotherhood. 

Trama: Lui e suo fratello Alphonse, per via della morte madre, tentano di riportarla in vita tramite l’alchimia che non è considerata magia, ma una scienza. Nel mondo degli alchimisti però tentare la resurrezione dai morti è un tabù e infatti qualcosa va storto. Alphonse perde tutto il suo corpo e rimane con l’anima intrappolata in un’ armatura, mentre Edward perde un braccio e una gamba, che verrano poi sostituiti da delle protesi meccaniche.

Skill e caratteristiche in combattimento: Edward è definito l’alchimista d’acciaio, per via delle sue protesi, e in quanto tale combatte sfuttando questa scienza. Trasforma le sue protesi e quello che si trova attorno in base a ciò che deve fare. Tra gli alchimisti, è uno dei pochi che riesce a fare trasmutazioni senza dover disegnare il cerchio alchemico, ma gli basta unire le mani come si fa “in preghiera” e poi appoggiarle sull’oggetto scelto. Non è comunque, a pugni, più forte di suo fratello minore.

Le motivazioni: per quanto l’alchimia sia qualcosa d’incredibile, le sue abilità del combattimento non reggono il confronto con gli altri personaggi proposti in questa classifica. Rimane comunque sempre un ragazzo contro delle personalità nate per combattere e alcuni di loro non sono neanche umani.

8- Seiya

Siamo arrivati alla posizione numero otto e qui troviamo un personaggio molto interessante.

Sondaggio di Pegasus Fantasy: versione originale o la cover di PellekSeiya, o anche conosciuto con il nome italiano di Pegasus, è il protagonista di Saint Seiya.

Trama: qui si narra le vicende di un gruppo di ragazzi, tra cui Seiya, che si allenano e lottano per diventare guerrieri consacrati alla dea Atena per proteggerla e per poter difendere l’umanità dagli attacchi delle altre divinità grazie all’utilizzo di armature sacre chiamate Cloth che rappresentano le 88 costellazioni.

Skill e caratteristiche in combattimento: Seiya è un semplice umano, ma quando indossa l’armatura diventa un tutt’uno con il cosmo e ciò gli dà un potere incredibile. Le sue tecniche più famose sono il Fulmine di Pegasus e la Meteteora di Pegasus, ma quando indossa l’armatura d’oro acquisisce anche una velocità e delle nuove tecniche davvero forti.

Le motivazioni: Sicuramente tutto questo lo rendono più forte del povero Ed che ha solo il potere della “scienza” con sé, mentre Seiya possiede il potere del cosmo. In uno scontro uno contro uno sono certo vincerebbe il nostro cavaliere dello zodiaco, ma con i prossimi combattenti, anche Seiya sarebbe in grosse difficoltà.

7- Kenshiro

Adesso siamo alla settima posizione con un personaggio di tutto rispetto.

ken kenshiro il guerriero hokutoKenshiro è il protagonista della serie Hokuto No Ken famosissima in tutto il mondo.

Trama: Il mondo è diventato un posto arido dove non cresce più nulla per colpa delle guerre e dell’utilizzo delle bombe atomiche. In questo scenario lui rimane orfano, insieme ad altri 4, ma viene allevato da Ryuken il quale insegnerà l’arte marziale più potente di tutte, ovvero l’Hokuto Shinken. Ken diventerà il degno successore del maestro, ma questo porterà non pochi porblemi.

Skill e caratteristiche in combattimento: Ken ha le qualità per poter utilizzare questa incredibile arte marziale ottenuta con dure sessioni di allenamento. Le varie capacità le possiamo dividere in tre grandi famiglia. La prima permette ai combattenti di colpire i punti segreti, chiamati anche tsubo, i quali permettono ti sconfiggere e moltissime volte uccidere l’avversario facendo esplodere una parte del corpo direttamente dall’interno. La Divina Scuola di Hokuto conosce 708 tsubo presenti nel corpo umano. La seconda permette di creare una aura combattiva che rafforza il corpo e permette di guarire da ferite gravi. Questa aura migliore d’ intensità se il soggetto è in stato d’ira, se alimentato dalla crudeltà ma esprime la massima potenza quando è presente la tristezza per le ingiustizie del mondo. L’ultima permette di comprendere e copiare le tecniche di altre scuole di combattimento e quindi di copiare l’avversario.

Le motivazioni: Ken è un grandissimo combattente e con le qualità elencate prima è un avversario temibile. Anche se il cavaliere di Atena ha il potere derivato dall’armatura, Kenshiro con il suo Hokuto Shinken ha la possibilità di fargli esplodere una parte del corpo con un solo tocco. Lo consideriamo quindi di poco più forte a Seiya il quale avrebbe la possibilità, con l’armatura d’oro, di sfiancare il portatore delle sette stelle.

6- Ichigo Kurosaki

Siamo arrivati alla sesta posizione e questo personaggio ha a che fare con la morte.

Ichigo Kurosaki  è il personaggio principale di Bleach.

Trama: la storia gira intonro a uno studente delle superiori, Kurosaki Ichigo, che ha il potere di vedere lo spirito dei morti. Un giorno Kurosaki incontra uno shinigami di nome Rukia in estrema difficoltà contro un Hollow e per salvarla Ichigo si fa infondere parte dei suoi poteri così da diventare egli stesso un Dio della Morte.

Skill e caratteristiche in combattimento: i poteri di uno shinigami derivano dalla sua connessione con la Zanpakuto che è la loro spada. Ci sono due potenziamenti che derivano da questo rapporto. Il primo è lo Shikai e il secondo è il Bankai. Ovviamente il nostro protagonista riesce a usare tutte due gli stadi ma va anche oltre tutto ciò in quanto dentro di lui è presente Ogihci che è un Hollow che gli infonde potere insieme ai poteri da shinigami. Il suo punto più forte è sicuramente la velocità che sfrutta con grande maestria e i suoi attacchi sono concettualmente semplici ma efficaci. Inoltre la sua Zanpakuto ha un’altra e ultima forma (Getsuga Tensho Finale) ma quando viene assunta e successivamente termina, Ichigo perde tutti i poteri da shinigami.

Le motivazioni: il suo essere shinigami, veloce e forte gli permette di poter tranquillamente affrontare gli avversari precedenti e anche più di uno. In questa valutazione però non viene contata la forma finale di Zangetsu (la sua spada) perché se usata smette di esistere. Comunque anche senza questa è un ottimo avversario.

5- Monkey D. Rufy

Ecco la quinta posizione con il pirata più amato di tutti i tempi.

Monkey D. Rufy è il protagonista della serie animata One Piece.

Trama: ci troviamo nell’era dei pirati. Il più famoso di loro, nominato anche Re dei pirati, Gol D. Roger ha lasciato un tesoro immenso chiamato One Piece chissà dove. La ciurma di Rufy decide quindi di salpare per i sette mari in cerca del leggendario bottino.

Skill e caratteristiche in combattimento: i poteri del protagonista derivano da frutto del diavolo Gom Gom (frutto del mare in Italia) che gli ha fatto perdere la capacità di nuotare, ma in compenso ha reso il suo corpo di gomma e quindi può allungarsi o restringersi a piacimento. Tutto ciò gli permette di effetuare una serie di attacchi e potenziamenti incredibili. Inoltre è immune a proiettili e scosse elettriche. Le tecniche più importanti di Rufy sono tutti i Gear che gli permettono un sacco di cose sia in attacco che in difesa. Per esempio nel Gear Third lui si morde il pollice creando così una piccola apertura e gli soffia molto forte. Il braccio dunque si gonfia diventando tanto grande in base a quanta area decide di far entrare ed è quindi in grado di trasferire l’aria attraverso tutto il suo corpo, usando il busto come comunicante tra gli arti.

Le motivazioni: la forza di Rufy non è da sottovalutare, anche se di poco più forte di Ichigo. Per quanto possa usare le tecniche da shinigami, rimane un personaggio con poche verietà di tecniche. Rufy invece ha un grosso arsenale di mosse che potrebbero prendere alla sprovvista il sostituto shinigami e rendere la sfida molto interessante. La sua varietà in oltre gli permette di essere più decisivo sul campo di battaglia perché ha mosse che gli danno la possibilità di attaccare più gruppi di persone, mentre Ichigo potrebbe sfuttare solo la sua velocità e lo Getsuga Tensho.

4- Shigeo Kageyama

La quarta posizione la merita il ragazzo ESP.

Shiego Kageyama è il giovane protagonista di Mob Psyco 100.

Trama: la storia di cui si parla in questa animazione è quella del ragazzo di nome Shiego che è un ESP con un potere sopra ogni immaginazione e tutto questo lo rende insicuro. La sua paura più grande è quella di non riuscire a controllare i suoi poteri e cerca di reprimere più emozioni possibili per non rischiare di far del male a qualcuno. Saputa l’esistenza di un altro presunto ESP, Arataka Reigen, decide di lavorare per lui così che gli possa insegnare ad usare i suoi poteri psichici, ma in realtà Reigen lo sfrutterà e basta.

Skill e caratteristiche in combattimento: i poteri del protagonista derivano dalla sua mente che gli permette di fare tante cose come per esempio usare la telecinesi o vedere ed esorcizzare spiriti. Non ha un animo combattivo, ma se si arrabbia non sa controllare i suoi poteri, arrivando a una forza smisurata. Il suo modo di combattere si basa tutto sulla forza psichica. Può lanciare interi palazzi tramite la telecinesi e inoltre può anche volare.

Le motivazioni: Potrebbe arrivare al podio per via della sua forza che supera ogni limite. L’unico problema è un ragazzino ingenuo e facile da raggirare, e quindi i prossimi potrebbero facilmente prenderlo in giro e batterlo. Se fosse più sospettoso del suo prossimo potrebbe tranquillamente anche arrivare secondo.

3- Ains Oal Gown

Eccoci arrivati alla medaglia di bronzo con un personaggi più morto che vivo.

Ains Oal Gown è il protagonista dell’anime Overlord.

Trama: un gioco MMORPG di realtà virtuale chiamato Yggdrasil sta per chiudere tutti i server. Uno dei giocatori con il nickname Momonga si addormenta durante la chiusura di questi. Al suo risveglio si ritrova a essere non il giocatore che interpreta il non-morto, ma lo diventa veramente in un mondo diverso da quello di Yggdrasil, ma per certi versi simile. Nella speranza ci siano altri giocatori del MMORPG, cerca disperatamente di far conoscere il suo nome cambiandolo con il nome della gilda di cui faceva parte, Ains Oal Gown.

Skill e caratteristiche in combattimento: Ains è uno stregone potentissimo, infatti ha raggiunto il livello massimo della magia e gli equipaggiamenti che possiede sono incredibili. Essendo uno stregone, combatte principalmente con la magia ed ha un potere tale da poter sterminare interi gruppi di armate. Possiede anche una magia chiamata True Death che con il solo tocco uccide l’avversario e tante altre ancora.

Le motivazioni: il suo potere di stregone è incredibile e merita di stare sul podio. Come ho detto prima, secondo me non è più forte di Shiego, ma la sua astuzia gli permetterebbe di batterlo in un combattimento PVP. Non credo che comunque possa superare il terzo posto perché i prossimi candidati hanno dei poteri che davvero incredibili.

2- Naruto Uzumaki

Eccoci arrivati alla medaglia d’argento che va al futuro capo del Villaggio della Foglia.

Naruto Uzumaki è il protagonista di Naruto e Naruto Shippuden. Consideriamo solo il periodo prima della saga Boruto nella classifica.

Trama: Naruto è la forza portante del cercoterio a nove code e il suo obiettivo è diventare il capo di Konoha. I periodi che sta passando il villagio però non sono per niente che tranquilli. Incombe una futura guerra di proporzioni gigantesche.

Skill e caratteristiche in combattimento: Naruto è un ninjia del villaggio della foglia e in quanto tale usa tecniche speciali tipiche di quel mondo. In particolare le sue mosse più forti sono derivazioni del Rasengan che gli permettono di arrecare diversi danni ai suoi avversari. Riesce a usare anche tecniche di richiamo e sa utilizzare pure la modalità eremitica. Oltre ad avere lui stesso una grande quantità di chakra, ha la possibilità di usare il chakra dell’ennacoda. Solitamente i cercoteri sono esseri che non si affezionano agli umani e anzi li vedono come creature inferiori e sfruttatrici. Naruto però con il suo buon cuore e carisma riesce a convertire la Volpe a nove code ed ha usare tutto il suo potere rendendolo l’uomo più forte del Villaggio e successivamente Hokage.

Le motivazioni: Il principale motivo per cui credo che debba stare in seconda posizione è principalmente l’ennacoda. Sfuttando tutto il suo potere diventa un avversario senza eguali, ovviamente escludendo i prossimi che andremo a citare.

1- Son Goku e Saitama

Ecco la prima posizione, però a pari merito. Prima parleremo del saiyan e poi dell’uomo che fa l’eroe per hobby.

Dragon Ball Super: BrolySon Goku è il protagonista di tutte le saghe di Dragon Ball e noi però prenderemo in considerazione l’arco temporale vissuto da quando piccolo in Dragon Ball sino ad arrivare al Super senza considerare la saga GT.

Trama: senza spiegare tutte le trame, ma partendo direttamente da Super. La Stagione di Super parla di come Goku e i suoi amici si avvicinano al divino. Infatti loro fanno la conoscenza di Beerus, Dio della distruzione, e questo incontro va nascere nel protagonista la voglia di poter un giorno arrivare a livello suo. Oltre a ciò dovranno affrontare varie sfide per mantenere in vita la Terra e non rischiare la distruzione degli universi.

Skill e caratteristiche in combattimento: Goku è un saiyan capace di tantissime trasformazioni e le più pericolose sono il Super Saiyan Blu/Kaioken e Ultra Istinto. Queste due permettono al protagonista di avere una forza e una innata previsione del mosse dell’avversario divina. Le sue mosse migliori sono la Kamehameha, una onda energetica classica inventata dal Genio delle Tartarughe e la Genkidama, una onda energetica il cui potere deriva dalla forza vitale di tutti gli essere viventi. Quest’ultima tecnica in particolare è la più forte e gli permise di sconfiggere temibili avversari come Kid Bu.

Le motivazioni: Era forse scontato che lo scimmiotto extraterrestre sarebbe stato in prima posizione in quanto le sue qualità sono fuori dal comune e da sempre è l’essere più forte di tutti tempi e di tutti gli anime. La sua qualità più forte è la sua abilità innata di diventare sempre più forte anche quando viene sconfitto e questo lo rende sempre in continua crescita senza conoscere quale sia il suo vero limite che possa raggiungere.

Adesso invece passiamo all’altro primo classificato.

Saitama è il protagonista di One-punch man.

Trama: la storia narra di questo personaggio che fa l’eroe per hobby. Si allenato duramente per ottenere forza e velocità, ma adesso che l’ha ottenuta non sa come fare perché è troppo potente e i suoi scontri finiscono con un pugno solo.

Skill e caratteristiche in combattimento: la cosa bella di questo personaggio è la sua più totale semplicità. È un uomo comune con una forza e velocità smisurata che si è allenato con un serie di esercizi base. Non conosce tecniche speciali o arti marziali. Non usa armi o altri tipi di oggetti.

Le motivazioni: sappiamo bene che è un anime parodia e alcuni potrebbero dissentire sulla scelta di questo, ma rimane il fatto che è il protagonista di un anime dove si vedono combattimenti e questo è quanto basta per essere preso in considerazione. Se vi stupite che il personaggio sia in classifica e addirittura al primo posto secondo me non avete capito quanto la sua forza sia immensa. Non è possibile descrivere dove sia il suo limite, come anche per Goku, e quindi tutto quello che ci rimane è considerarli a pari merito. Vi ricordo che nell’anime si è sempre dovuto trattenere e non ha mai potuto mostrare la sua reale forza perchè non ha mai trovato un avversario degno di lui.

Potrebbe interessarti...

So I'm a spider, so what?

Speciale di 10 minuti di So I’m a Spider, So What?

Nathan Never

Nathan Never – Speciale ASI 2: la nostra recensione

Nathan Never

Nathan Never – Speciale ASI: Destinazione Luna

Dr. Stone

Nuovo episodio speciale di Dr. Stone

The Walking Dead

THE WALKING DEAD SPECIALE – NEGAN È VIVO! in arrivo

Cosa ne pensi della classifica che abbiamo fatto? Sei d’accordo? Quali personaggi avresti voluto mettere a confronto? Scrivilo nei commenti!
Sottoscrivi
Notificami
guest
11 Commenti
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
5+