Naviga tra le sezioni

0

Yu-Gi-Oh! – Otakult #55

Riscopriamo insieme l'inizio di questa leggendaria saga

0

0

Benvenuti a tutti al consueto otakult settimanale, come da titolo oggi parleremo di Yu-Gi-Oh!, ma prima di iniziare eccovi il link allo scorso Otakult dove abbiamo parlato di Hello! Spank – Otakult #54

Yu-Gi-Oh! è un franchise giapponese, composto da sei serie anime e quattro mangaYu-Gi-Oh!, il cui manga, di Kazuki Takahashi, ha dato inizio al media franchise, Yu-Gi-Oh! GXYu-Gi-Oh! 5D’sYu-Gi-Oh! ZexalYu-Gi-Oh! Arc-V e Yu-Gi-Oh! VRAINS; da non dimenticare il merchandising correlato che va dall’immenso gioco di carte collezionabili ai videogiochi . Le opere sono incentrate su personaggi che giocano un gioco di carte chiamato Duel Monsters (Magic & Wizards nel manga), in cui ogni giocatore acquista e assembla un deck con tipi di carte quali mostromagia e trappola per sconfiggersi a vicenda e vincere il duello.

Il franchise inizia con il manga Yu-Gi-Oh! di Kazuki Takahashi, pubblicato dal 1996 al 2004. Da questo manga sono tratte in seguito due serie televisive anime: la prima, risalente al 1998 intitolata Yu-Gi-Oh! e basata sui capitoli 1-7 e la seconda, risalente al 2000, sempre intitolata Yu-Gi-Oh! – Duel Monsters e basata dal capitolo 8 in poi. La serie sottotitolata Duel Monsters è l’unica ad essere stata trasmessa in Italia, per conto di Italia 1, con il semplice titolo Yu-Gi-Oh!.

È stato poi realizzato uno spin-off del manga, intitolato Yu-Gi-Oh! R.

TRAMA

La storia è ambientata nella fittizia città giapponese di Domino, e si incentra su Yugi Mutō, un giovane studente abile nel gioco di carte chiamato Duel Monsters e proprietario di un misterioso oggetto dalla forma piramidale che tiene sempre al collo, chiamato Puzzle del Millennio. In caso di necessità, grazie al Puzzle Yugi può essere sostituito da un alter ego, che si rivelerà essere lo spirito di un faraone senza nome che non ricorda niente del suo passato. Il ragazzo vive con suo nonno Solomon, proprietario di un negozio di giochi.

Dopo aver sconfitto il campione del mondo Seto Kaiba in un incontro non ufficiale per riavere indietro una carta da lui sottratta al nonno di Yugi, viene notato e contattato da Maximillion Pegasus, creatore del gioco di carte, che decide di sfidare a distanza il ragazzo grazie ai poteri del suo Occhio del Millennio. Durante lo scontro Pegasus spiega a Yugi che esistono 7 diversi Oggetti del Millennio (compresi i due da loro posseduti), misteriosi artefatti risalenti all’Antico Egitto contenenti degli oscuri poteri magici. Gli racconta poi dell’esistenza dei cosiddetti Giochi delle Ombre, antichi rituali a cui è ispirato il Duel Monsters, durante i quali gli stregoni egizi evocavano il potere di veri mostri per risolvere questioni politiche e di altro genere; chi ne esce sconfitto perde la sua stessa anima.

Pegasus riesce a vincere grazie all’abilità del suo Oggetto del Millennio di leggere nei pensieri, e si prende l’anima del nonno di Yugi per imporre al ragazzo di partecipare al torneo mondiale che sta organizzando.

Insieme ai suoi amici Joey Wheeler, Tea Gardner, Tristan Taylor e Bakura, Yugi parte per l’isola dove si svolgerà il torneo, battezzata per l’occasione “Regno dei Duellanti“. Durante le eliminatorie Yugi sconfigge molti altri duellanti, tra cui lo spirito oscuro che risiede in Bakura stesso, che lo può possedere a sua insaputa grazie all’Anello del Millennio che porta sempre al collo. Sconfigge anche Seto Kaiba, venuto sull’isola per salvare suo fratello Mokuba, anch’egli catturato da Pegasus come il nonno di Yugi.

Successivamente anche l’anima di Seto viene imprigionata da Pegasus, ma Yugi riesce ad arrivare alla finale e a batterlo, liberando tutti i prigionieri e ottenendo il titolo di “Re dei Giochi”. Tuttavia lascia il premio in denaro all’amico Joey Wheeler, che lo userà per guarire sua sorella Serenity dalla cecità.

Pegasus viene poi aggredito dallo spirito oscuro che controlla Bakura, che gli sottrae l’Occhio del Millennio.

Alla fine della serie compare anche Duke Devlin, inventore del gioco Dice Monsters, che diventerà amico dei protagonisti e comparirà più volte in seguito.

Gioco Di Carte

Il gioco di carte che compare in Yu-Gi-Oh! è stato trasformato in un gioco di carte collezionabili reale pubblicato da Konami (in passato, dalla Upper Deck Entertainment per l’Occidente) indirizzato ad un pubblico ad ampio spettro che raccoglie giocatori di ogni età ha ottenuto un grande successo. Complessivamente è stato pubblicato in più di 40 nazioni, e tradotto in molte lingue.

Al momento i giocatori in Italia si riuniscono su 2 forum principalmente: Yu-Gi-Oh! Elite e Yu-Gi-Oh Planet’s.

Ciao, se l’articolo ti è piaciuto puoi supportarmi seguendomi sulla mia pagina Facebook Kandaroshi No Dub o sulla mia pagina Instagram Kandaroshi No Dub. Sulla Pagina Facebook troverai tutti i miei articoli e il meglio dell’animazione doppiata interamente in italiano mentre sulla pagina Instagram meme originali a tema anime e manga. Grazie per il supporto e alla prossima.
Giochi a Yu-Gi-Oh? Sei un Fan? Fammi sapere che cosa ne pensi con un commento qui sotto e non dimenticarti di passare per la mia pagina Facebook o Instagram, alla prossima
Commenta!
avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Giochi a Yu-Gi-Oh? Sei un Fan? Fammi sapere che cosa ne pensi con un commento qui sotto e non dimenticarti di passare per la mia pagina Facebook o Instagram, alla prossima
0