Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Super Dragon Ball Heroes - Universe Missione!!

Super Dragon Ball Heroes – Universe Missione!! la nostra recensione del primo volume

Il primo volume di un nuovo spin-off di Dragon Ball

Dragon Ball non ha di certo bisogno di presentazioni: la storia di Akira Toriyama ha di fatto stravolto l’universo manga facendolo spopolare anche al di fuori del territorio giapponese, dando il via ad una piccola rivoluzione culturale che ha permesso che al giorno d’oggi ci siano realtà come la nostra di ICrewPlay in cui poter parlare di manga ed anime.

È facile quindi intuire come un fenomeno di questa portata comporti anche un rinnovamento costante del suo brand, tra nuove serie manga ed anime fino a diversi videogiochi. Ed è proprio sulla base di un videogioco arcade popolare in Giappone che nasce Super Dragon Ball Heroes – Universe Missione!! la nuova serie spin-off portata in Italia da Star Comics (e disponibile sullo store online della casa editrice e su Amazon) e che mette in scena nuovi combattimenti tra Goku e compagni.

Quale sarà questa volta il movente dietro ai combattimenti sfrenati tra guerrieri Saiyan? E chi sarà il nemico di turno?

SUPER DRAGON BALL HEROES – UNIVERSE MISSION!!

Combattimenti senza esclusione di colpi…ma a che scopo?

L’adattamento manga di questa nuova avventura sulle spalle di Dragon Ball, ad opera di Yoshitaka Nagayama, prende spunto dal gioco arcade basato sull’utilizzo di carte collezionabili popolare in Giappone Dragon Ball Heroes e racconta le vicende narrate nel videogame, con alcune variazioni per rendere più scorrevole la narrazione.

Il volume si apre con l’allenamento di Goku e Vegeta insieme a Whis, l’assistente del Dio della distruzione del settimo universo Beerus, che verrà interrotto dall’apparizione del misterioso Fu, personaggio emblematico che senza troppe spiegazioni inviterà i guerrieri Saiyan a seguirlo nella prigione planetaria per recuperare il giovane Trunks che pare essere stato rapito.

Il dubbio si insinua in alcuni dei personaggi quando Fu, per condurre gli eroi nella prigione nel tentativo di salvare il figlio di Vegeta, apre un varco spazio dimensionale. Una pratica inusuale e decisamente fuori dalla portata della maggior parte dei guerrieri. Il desiderio di salvare il giovane misto alla voglia di sfidare i nuovi guerrieri capaci di imprigionare Trunks, faranno sì che il gruppo si muova insieme al nuovo arrivato verso questa destinazione ignota.

Inutile dire che dietro i modi pacati di Fu si nascondevano dei secondi fini, ed infatti Goku e compagni si troveranno a dover combattere contro una moltitudine di nemici in una sorta di gioco organizzato dal misterioso individuo, nel tentativo di recuperare tutte e sette le sfere del drago consegnate ai giocatori più forti selezionati da Fu.

dragon ball heroes

Super Dragon Ball Heroes – Universe Missione!! un volume da avere?

Come ogni opera spin-off di Dragon Ball, anche in questo primo volume di Super Dragon Ball Heroes – Universe Missione!! non manca di certo una buona dose di fan service ed un’altrettanta buona dose di combattimenti esagerati ed al limite della potenza umana. Goku e compagni si troveranno infatti ad affrontare nuovi sfidanti misteriosi, tra cui un nuovo Saiyan di nome Cumber, ma anche vecchie conoscenze dell’universo di Dragon Ball e.. loro stessi?

Uno degli elementi che ci ha fatto storcere di più il naso durante la lettura di questo volume è l’eccessivo utilizzo di distorsioni spazio temporali dell’opera. Avremo a che fare con personaggi venuti dal futuro, altri da dimensioni parallele o da universi paralleli, e se anche con le ultime pubblicazioni di Dragon Ball siamo stati abituati a questo genere di scelte narrative, il vedere combattere Goku Super Saiyan Blue e Goku Super Saiyan 4, per quanto appagante per gli occhi e per il bambino che è in noi, risulta talvolta essere eccessivamente fan service.

L’utilizzo di personaggi come Cooler all’interno della narrazione ci è sembrata meno forzata di veder apparire di nuovo la coppia Goku e Vegeta a salvare i loro stessi dell’universo iniziale, in quanto il fratello di Freezer si comporta ed agisce in modo diverso rispetto al suo personaggio canonico, risultando più interessante da scoprire e leggere.

Parlando invece dei disegni, il lavoro di Yoshitaka Nagayama sul design dei personaggi di Akira Toriyama è molto buono, soprattutto nelle scene di forte movimento e combattimento, con diverse pagine piene della potenza distruttiva dei colpi sferrati dai combattenti, senza tuttavia dimenticare i momenti più rilassati e tranquilli della narrazione.

In conclusione questo inizio di Super Dragon Ball Heroes – Universe Missione!! risulta essere un manga mirato soprattutto agli appassionati di Dragon Ball che vogliono una nuova scusa per assaporare nuovi combattimenti incentrati sui personaggi del suo intramontabile universo, concedendo qualche passaggio di trama non troppo spiegato ed una narrazione veloce e votata alle scene d’azione.

Il primo volume di Super Dragon Ball Heroes – Universe Missione!! apre le porte ad un altra avventura basata sulle gesta di Goku e compagni, questa volta ispirate al popolare gioco arcade Giapponese Dragon Ball Heroes. Un misterioso individuo di nome Fu condurrà il gruppo di eroi alla volta della prigione planetaria, dove si sta svolgendo un esperimento tra i più forti guerrieri della terra. Nuovi personaggi e vecchie conoscenze del mondo di Dragon Ball si sfideranno senza esclusione di colpi, in un volume principalmente indicato per i fan della saga.

Potrebbe interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia

Che te ne pare di questo annuncio? Facci sapere la tua opinione nei commenti!

Notizia

Che te ne pare di questo annuncio? Facci sapere la tua opinione nei commenti!

jujutsu kaisen yuji

Notizia

Che te ne pare di questo annuncio? Facci sapere la tua opinione nei commenti!