Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Shiki Aoki: il tortuoso viaggio di un transgender

In questo articolo parliamo di un doppiatore che ha capito di essere un transgender

In questo nuovo articolo ci allontaniamo leggermente dagli argomenti che trattiamo di solito e parliamo di Shiki Aoki, un doppiatore giapponese che si è da poco rivelato al pubblico come transgender.

Recentemente, l’attore ha postato un video sul suo canale YouTube (che potete trovare alla fine di questo articolo), nel quale ha fatto delle affermazioni sulla sua identità sessuale. In precedenza, l’attore si è identificato come X-gender (un termine usato in giapponese per identificare una persona che non si sente né uomo, né donna), ma recentemente ha affermato di identificarsi come uomo.

Aoki: gli ormoni e la sua immagine

Aoki ha affermato di non volersi sottoporre ad alcuna terapia ormonale finché rimane un doppiatore, in quanto ciò porterebbe ad un inevitabile cambio della voce, e lui è attualmente molto affezionato ai personaggi che interpreta. Ha però affermato che gli piacerebbe poter interpretare più ruoli maschili nel prossimo futuro.

Aoki ha poi spiegato che il suo orientamento sessuale e la sua identità sessuale sono due cose completamente separate. In precedenza si è identificato come bisessuale, ma ora si definisce pansessuale (una persona che ama indipendentemente dal genere o dall’identità sessuale). Ha poi affermato che ha ricevuto il permesso da parte della sua agenzia di parlare dell’argomento.

Aoki: La sua storia

Aoki ha detto che era da lungo tempo consapevole del conflitto della sua identità sessuale. Già quando era piccolo, era riluttante a interpretare dei ruoli femminili e preferiva quelli maschili. Alle scuole medie, ha iniziato a vestirsi da uomo e a usare dei pronomi maschili per riferirsi a sé stesso. Sempre intorno a questo periodo è uscito per la prima volta con una ragazza, ma poiché all’epoca l’argomento LGBT non era molto sviluppato in Giappone, credeva di essere una lesbica, ma questa definizione non gli suonava appropriata.

Durante le scuole superiori, un ragazzo gli ha chiesto di uscire, ma Aoki provò un certo senso di disgusto non per il ragazzo, ma per il fatto che il ragazzo le avesse chiesto di uscire poiché era una ragazza. Da quel momento, decise di identificarsi come un maschio, rifiutandosi persino di andare a scuola. Ciò lo ha portato ad affrontare il bullismo e il rifiuto dei genitori (quando ha rivelato la sua situazione). Per sua fortuna, ha incontrato un insegnante che lo ha sostenuto e che convinse i genitori a mandarlo in una scuola di Tokyo, dove ha potuto usare un nome maschile e ha incontrato degli amici, che gli sono stati di supporto.

Aoki e il suo messaggio

Con il suo video, Aoki esprime il fatto che la sua esperienza non è universale e non può essere adattata a tutti, ma invita, chiunque dubiti della propria identità sessuale, a commentare il video e a capire che non è solo.

Qui sotto, alcuni dei personaggi da lui interpretati. Il ragazzo è Kaoru Tsutsui di Real Life, mentre la ragazza è Asuka Ninomiya da The [email protected] Cindarella Girls

Fonti: Twitter, YouTube

Potrebbe interessarti...

So I'm a spider, so what?

Speciale di 10 minuti di So I’m a Spider, So What?

Nathan Never

Nathan Never – Speciale ASI 2: la nostra recensione

Nathan Never

Nathan Never – Speciale ASI: Destinazione Luna

Dr. Stone

Nuovo episodio speciale di Dr. Stone

The Walking Dead

THE WALKING DEAD SPECIALE – NEGAN È VIVO! in arrivo

Che opinioni hai sull’argomento? Condividile con noi nei commenti!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0