Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
devil's line

Rubrica “Anime horror”: Devil’s line.

Coraggio, sangue e passione.

Sei appassionato di anime, manga o fumetti? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri leggere volumi in anteprima o partecipare alle fiere? Allora hai bisogno di noi!

Devil’s line: è davvero la scopiazzatura di Tokyo Ghoul e Twilight?

Vagando su internet, cercando qualcosa di succulento per la rubrica, mi è capitato sott’occhio Devil’s Line, un anime che a quanto pare ha una trama interessante, ma che poi ha deluso le aspettative di molti, soprattutto per la sua versione animata, visto che il manga dicono sia ben fatto.

In soldoni… parliamo di vampiri che vivono tra gli esseri umani e che sono un pericolo per la popolazione a causa del loro istinto, dunque la legge decide di provvedere limitandone la libertà. Ci troviamo davanti a vampiri che violentano, uccidono brutalmente e scatenano il caos, creando pregiudizi sulla loro razza. Anzai è uno di loro e fa parte di un’organizzazione che si occupa di far rispettare la legge, una sottospecie di agente che combatte i criminali e i suoi simili.

devil's line

A questo punto cominciano le critiche dei telespettatori che hanno trovato similitudini con Tokyo Ghoul e Twilight: il thriller e l’orrorifico mixato con il romanticismo.

Anzai si troverà a salvare una ragazza da un vampiro, Tsukasa, della quale si innamora (Ma pensa te!). Da quel momento si crea un forte legame tra i due nonostante la loro diversità, e veglieranno l’uno sull’altra.

Il nostro vampiro protagonista è il classico personaggio che si sente inadeguato e non accetta la sua natura da “mostro” cercando di contenere i suoi istinti in tutto e per tutto, tanto da non aver mai attaccato nessun essere umano per nutrirsi. Ma il suo principale pensiero è il non ferire Tsukasa. Grazie a lei imparerà ad accettarsi, nonostante il suo duro passato.

La ragazza sembrerebbe molto simile a Bella di Twilight, spinta dai forti sentimenti lo sostiene in qualsiasi cosa pur di aiutarlo, accantonando completamente la loro diversità e compiendo perfino gesti azzardati, tanto che durante la visione dell’anime non potrà mancare di certo la reazione del telespettatore con un bel “facepalm”.

Eppure, nonostante la scontatezza così tanto criticata, non me la sentirei di scartare del tutto questo anime, visto che anche la grafica non sembra affatto male.

Potrebbe interessarti...

Devils' line

L’autrice di Devils’ Line dirige un cortometraggio

Blackguard

Blackguard, ultimo volume a dicembre

Blackguard

Blackguard, il manga prossimo alla fine

Dr. Ramune Mysterious Disease Specialist

Nuovo trailer di Dr. Ramune Mysterious Disease Specialist

Umibe no Étranger

Umibe no Étranger: rivelato il trailer del film BL

Sicuramente la trama invoglia gli appassionati del genere, ma a quanto pare, a detta di molti, sembra essere deludente, anche se potrebbe essere solo una questione di gusti. Io personalmente una possibilità glie la darei. Voi cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

black rock

26 novembre, 2021

Ultramega

22 novembre, 2021