“I sogni sono molto importanti… soprattutto quelli fatti da chi possiede poteri.. ci sono tante possibilità che possano diventare realtà”

Bentrovati a questo nuovo appuntamento con la rubrica Otakult, dove ci si emoziona ricordando i “vecchi” anime che sono entrati nel nostro cuore!

Oggi vi parlerò di una delle mie storie preferite e dico storia perché includo sia il manga sia la trasposizione animata che, per altro, ha appena visto la conclusione di una nuova stagione.

Card Captor Sakura, spesso abbreviato in “CCS”, è un manga shōjo e mahō shōjo, creato dalle CLAMP e pubblicato in Giappone sul mensile Nakayoshi, edito dalla Kōdansha, dal giugno 1996 all’agosto 2000. In Italia è stato pubblicato dalla Star Comics dall’ottobre 1999 al dicembre 2000 e recentemente è stato ristampato in un’edizione del tutto nuova.

Primo volume di Card Captor Sakura

L’anime, fino a poco tempo fa composto da due stagioni, è stato trasmesso in Giappone su NHK dal 7 aprile 1998 al 21 marzo 2000. La prima stagione è intitolata Card Captor Sakura: Clow Card-hen e segue la prima parte del manga, in cui Sakura ha il compito di catturare le carte di Clow; la seconda, invece, è intitolata Card Captor Sakura: Sakura Card-hen e segue la trasformazione delle carte ottenute in carte di Sakura, e corrisponde all’ultima parte del manga.

Durante la messa in onda, sono stati trasmessi anche alcuni special che riassumono fino al punto in cui si è arrivati nella storia; tre brevi OAV sono stati allegati alle edizioni limitate dei DVD.

Una terza stagione, intitolata Card Captor Sakura: Clear Card-hen  è stata mandata in onda dal 7 gennaio al 10 giugno 2018 e segue il recente manga dall’omonimo titolo. L’OAV collegato a quest’ultima è uscito precedentemente il 1º luglio 2017 e riassume il finale delle prime due stagioni in una nuova versione.

Di seguito il trailer della terza stagione.

 

Card Captor Sakura anime

In Italia sono state trasmesse solo le prime due stagione, più il primo film intitolato Card Captor Sakura the movie. Il film è ambientato a Hong Kong, luogo di residenza della famiglia di Shaoran. Vengono infatti introdotti sua madre, IeLang, e le sue quattro sorelle. Per quanto riguarda la prima stagione è stata trasmessa, con il titolo Pesca la tua carta Sakura, su Italia 1 dal 27 settembre 1999.

La seconda, invece, intitolata Sakura, la partita non è finita, dal 1º febbraio 2001.

Le sigle di tutte e due le stagioni in Italia sono cantate da Cristina d’Avena, la quale ha fatto sognare bambini, ragazzi e anche adulti di tante generazioni e tutt’ora continua a farlo!

La terza stagione mantiene lo stesso titolo ed è stata diffusa sottotitolata in simulcast col Giappone sulla piattaforma YouTube Yamato Animatione su Man-ga di Yamato Video.

Ma chi è Sakura? Sakura Kinomoto è una ragazzina molto allegra e vivace che possiede un innato potere magico. Un giorno, nella libreria del padre, risveglia lo spirito di Kerberos, in seguito soprannominato Kero-chan, la bestia posta a protezione del sigillo delle Carte di Clow, delle carte magiche che sono custodite all’interno del libro. Purtroppo le carte sono sparite e ora tocca proprio a Sakura ritrovarle, con l’aiuto di Kerberos, per scongiurare una catastrofe che altrimenti si abbatterebbe sulla terra.

Sakura e Yue

I personaggi di Card Captor Sakura

I personaggi principali, oltre alla nostra Sakura, sono:

  • Kerberus è il guardiano delle Clow Card, risvegliato quando il libro è stato aperto (dopo un “pisolino” di una trentina d’anni). Kerberus è uno dei due guardiani creati da Clow Reed, e ha la missione di scegliere il candidato che diventerà il nuovo padrone delle Carte. L’altro guardiano, Yue, ha il compito di mettere alla prova la candidata e giudicarla idonea o non idonea. La sua forma più nota è quella del peluche con le ali bianche e nella versione originale parla il dialetto del Kansai. Sakura lo soprannomina “Kero-chan”. Nella sua vera forma, appare come un leone alato, ma per arrivare a mostrarla, Sakura deve prima catturare la Carta del Fuoco e la Carta della Terra perchè Kerberus trae il suo potere sia della terra che dal fuoco e ha controllo su questi due elementi.
Kero-chan
  • Tomoyo Daidouji è la migliore amica, e cugina di secondo grado, di Sakura. Quando Tomoyo scopre che Sakura è diventata una catturacarte, la ragazza diventa la prima assistente di Sakura, disegnandole “costumi da battaglia” e filmandola durante le sue missioni e combattimenti.
Tomoyo

Ecco alcuni degli outfit disegnati da Tomoyo!

Vestiti creati da Tomoyo

  • Shaoran Li è un ragazzino cinese giunto in Giappone per recuperare tutte le carte di Clow di cui è un lontano discendente. Entra subito in competizione con Sakura e Kero-chan, ma alla fine si innamora di Sakura e l’aiuta nella ricerca delle carte.
Sakura e Shaoran
  • Touya Kinomoto è il fratello di Sakura. Touya è anche molto protettivo e premuroso nei confronti di Sakura. Per questo non ha molta simpatia per Shaoran, prima per gli iniziali accanimenti di quest’ultimo verso Sakura, e poi per l’amore che Shaoran finirà per provare per la ragazzina. Dotato di poteri magici, li cederà a Yue per impedire che scompaia assieme a Yukito, di cui è innamorato.
Touya
  • Yukito Tsukishiro è un compagno di scuola di Touya. Yukito non è altro che la forma umana di Yue, il guardiano della Luna creato da Clow. Mentre Yue sa tutto su Yukito, quest’ultimo non è cosciente della sua presenza. Dopo aver appreso la sua esistenza, i due riescono a comunicare mentalmente. Sfortunatamente, lo sforzo del sopportare le energie di Yue porta Yukito ad sentirsi male occasionalmente, e rischia di scomparire definitivamente. L’unica cosa che lo può salvare è una donazione di energia magica, che riceverà proprio da Touya.
Touya e Yukito
  • Yue è il secondo guardiano del Libro di Clow, colui che svolge la funzione di giudice. Yue prende la sua forza dalla luna. Yue condivide un legame speciale con Clow ed è per questo che all’inizio non accetta Sakura come nuova padrona delle Carte.
Yue
  • Eriol Hiiragizawa all’inizio della seconda serie si presenta come un normale studente venuto dall’Inghilterra ma in realtà lui è la reincarnazione di Clow Reed ed è venuto solo per dare a Sakura la possibilità di trasformare tutte le carte in Carte di Sakura prima che perdessero i loro poteri diventando così delle normali carte. A Sakura sta molto simpatico al contrario di Shaoran che lo considera invece come un rivale in amore.
Eriol
  • Kaho Mizuki
    È un personaggio misterioso che appare per la prima volta nell’episodio 26, come sostituta della professoressa di matematica nella scuola elementare di Tomoeda, nella classe di Sakura e Shaoran. Ha un rapporto speciale con Eriol. Nel manga, il loro rapporto è più chiaro e avranno un lieto futuro insieme.
Kaho
  • Spinel Sun
    È uno dei guardiani di Eriol Hiiragizawa, la controparte di Kerberus. Mentre quest’ultimo è energetico e attivo e passa giorni interi a giocare ai videogiochi, Spinel è calmo e raffinato e ama leggere libri. La sua vera forma assomiglia a quella di una pantera nera con delle ali da farfalla e una gemma sulla sua fronte.

  • Ruby Moon è il secondo guardiano creato da Eriol come controparte di Yue. Nella sua vera forma, Ruby Moon è dotata di ali, simili a quelle delle farfalle. Innamorata di Touya cerca di allontanarlo da Yukito in modo che non possa più donare la propria energia magica a Yue portandolo alla distruzione. Il suo piano non funziona e, dopo questo fallimento, ritorna ad aiutare Eriol, come suo guardiano.
Ruby, Spinel e Eriol
  • Clow Reed è un potente mago di origine inglese e cinese (da parte di madre, appartenente alla linea da cui discende Shaoran Li) creatore delle carte di Clow.
Clow Reed
  • Meiling Li è la cugina di Shaoran. Ne è innamorata ed è molto gelosa di Sakura, ma quando capisce che l’amore tra lei e suo cugino è solido, si fa da parte e diventa amica della ragazza. Appare solo nell’anime.
Meiling

Differenze tra anime e manga

L’anime segue da vicino la trama del manga, anche se ci sono cambiamenti evidenti tra i due. Le differenze vanno dalla piccola arte al design, alla trama e ai rapporti caratteriali.

  • Partiamo con le Clow Cards, le carte di Clow. Nel manga ci sono solo 19 carte mentre nell’anime questo è aumentato a 52. L’ordine in cui vengono catturate le carte di Clow viene cambiato così come il modo in cui vengono catturate.
  • Anche la storia si evolve in maniera leggermente diversa. Nel manga i personaggi frequentano la sesta elementare. Nell’anime le medie.
  • Nel manga, dopo la sua morte, Clow ha diviso la sua anima in due parti: Eriol e Fujitaka (il padre di Sakura). Alla fine del manga Eriol dà metà del suo potere a Fujitaka per permettere a Sakura di essere più potente. Fujitaka ha poi ricevuto l’abilità di vedere la sua defunta moglie, Nadeshiko.
  • Sakura non fa l’orso per Shaoran nell’anime. Lei riceve il suo orso da lui alla fine della serie.
  • Nel manga Shaoran confessa il suo amore in Penguin Park poco dopo la battaglia finale, prima di dire a Sakura che partirà per Hong Kong. Incerta dei suoi sentimenti, Sakura consulta diverse persone prima di fare un orso per il ragazzo e di seguirlo alla stazione. Confessa il suo amore e afferma che aspetterà che torni. Nell’epilogo, i due si riuniscono due anni dopo al liceo dopo che Shaoran termina le sue funzioni a Hong Kong. Nell’anime Shaoran confessa il suo amore per Sakura dopo che la battaglia è finita. Dopo alcuni incontri imbarazzanti, Shaoran riceve una telefonata da sua madre che gli ordina di tornare a Hong Kong ora che le carte sono state tutte trasformate. Shaoran lo dice a Sakura, che è ferita dalla notizia. Nella sua stanza, essendo turbata e confusa per i suoi sentimenti, Sakura inizia a piangere, cosa che le fa creare la carta Speranza. Insegue Shaoran all’aeroporto dove gli dà l’orso che aveva fatto all’inizio della stagione.

Conclusioni

Card Captor Sakura è davvero una storia che vale la pena di vedere, o leggere nel caso del manga. I personaggi sono ben caraterizzati, riescono a esprimere i loro sentimenti e le loro emozioni che ci toccano il cuore. Non possiamo fare a meno di indentificarci con loro, di sognare e di piangere insieme.

Card Captor Sakura è una storia dolce, dai toni romantici e delicati, un capolavoro creato dalla fantasia delle CLAMP, difficile da dimenticare una volta conosciuto!

 

Commenta!

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami