Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
off-life

Off-Life – La recensione

Una finestra sul mondo

Quando guardare dentro è complicato, ci si specchia negli altri. Chiunque essi siano.

Off-Life è disponibile per l’acquisto in formato cartaceo e sullo shop digitale di Shockdom.

off-life

La trama di Off-Life

Una ragazza è in videochiamata con un uomo. Sa benissimo che lui ha una moglie e una figlia, ma non importa a nessuno dei due. Lei si spoglia comunque davanti alla webcam. E’ tardi, bisogna fare presto, domani si va a scuola.

Sab è ancora giovane, ha 15 anni. A quanto pare, ha una serie di rapporti mediati dalla tecnologia, ma sempre presenti.

La realtà tangibile è viceversa assente. Il padre non è più presente nel contesto famigliare e si sta formando una distanza sempre maggiore con la madre, impegnata a raccogliere i pezzi della sua vita passata. Non che ne siano rimasti molti, dopo il divorzio.

L’unico raggio di sole è l’amica, Bea. Con lei si parla di ragazzi, sempre a proposito di qualcun altro. E’ un argomento delicato. L’unica cotta è proprio per Bea, che non la prende sul serio. Non capisce, o non vuole capire.

Quando è in casa da sola, quando è in videochiamata, Bea è al centro di ogni pensiero. Tanto agli altri partner interessa relativamente che in quell’interazione ci sia qualcosa di vero.

Sab ci prova ad aprirsi, a confidare tutto alla sua amica, ma questo non fa altro che allontanarla. I suoi compagni, lontani, la consolano nell’unico modo che sono capaci di pensare, facendole fare cose che non è proprio sicura di voler fare.

Quando il confine tra realtà e mondo virtuale si assottiglia, lei esplode e chiama tutti i suoi uomini. Per l’ultima volta.

off-life

L’opera

La storia è tanto semplice quanto efficace, lo spaccato della vita di una ragazzina, alle prese con i suoi problemi. Problemi che non sono solo suoi, ma che in un modo o nell’altro arrivano a sopraffarla.

Il fatto che non sia l’unica a vivere questo disagio non rende il problema meno grave, anzi è una spinta effettiva a cercare aiuto, sostegno, un orecchio che abbia davvero voglia di ascoltare.

A volte è difficile essere trascinati nei problemi altrui, serve un po’ di tempo per capire se rifiutare completamente la situazione o provare a fare qualcosa a riguardo.

La storia di Sab è quella di tantissime ragazze, perse in un mondo sempre più complicato, in cui l’accesso al prossimo è reso molto facile, ma in questo modo privo di tutte le cautele che di solito si prendono nelle interazioni faccia a faccia. Quelle persone non sono finte, solo lontane. E a volte, neanche troppo.

Purtroppo senza guida, distrutte da una situazione difficilmente sostenibile, i rischi aumentano a dismisura, così come la voglia di prenderseli, quei rischi. Non è tanto una richiesta di attenzioni, quanto l’aggrapparsi a qualcosa, qualsiasi cosa, per poter confermare di essere viva.

Anche a un surrogato d’amore, in cui si cedono piccole parti di sé ogni giorno che passa.

Off-Life racconta tutto questo con uno stile cartoonesco, in cui realtà e fantasia si mescolano e raggiungono momenti astratti nella forma, ma molto concreti nella sostanza. Una via di mezzo tra una fiaba, da raccontare per avere un’idea di cosa sia veramente la vita, e un racconto di formazione, che mette in evidenza la possibilità di crescita, di uscire da situazioni molto scomode. Sab non ha a disposizione solo il suo corpo, anche se sembra pensarla diversamente.

off-life

Scheda Tecnica

Formato: 16×23 cm, colore
Pagine: 112
Testi: Barbara Muratori
Disegni: Barbara Muratori

Una gomitata nello stomaco, il racconto di tante, un’invito a cercare aiuto, anche quando è difficile

Potrebbe interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia

Che te ne pare di questo annuncio? Facci sapere la tua opinione nei commenti!

Kurumada natale

Notizia

Sei curioso di leggere questa storia a tema natalizio? Cosa ne pensi delle opere meno conosciute del Sensei? Riporta nello spazio per i commenti le tue impressioni sul futuro live action di Saint Seiya.

Notizia

Che te ne pare di questo annuncio? Facci sapere la tua opinione nei commenti!