Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su whatsapp

0

Kodansha manga Awards 2019: i vincitori

Pochi giorni fa si è tenuto il Kodansha Manga Awards, ecco a chi sono stati assegnati i premi

Negli scorsi giorni la casa editrice Kodansha ha svelato quali sono i manga vincitori della 43° edizione del prestigioso Kodansha manga awards 2019. Il premio, indetto dalla casa editrice a partire dal 1977, è uno dei più famosi nel settore. I vincitori vengono premiati nel corso di una cerimonia e ad ognuno di essi viene consegnato un attestato, una statuetta in bronzo ed 1 milione di yen.

Le categorie ai quali vengono assegnati i premi sono:

  • Miglior shonen
  • Miglior Shojo
  • Miglior manga generale

 

Nella categoria shonen, quest’anno c’è stato un pari merito: hanno infatti vinto Go-toubun no Hanayome e to your infinity.

Gotobun no hanayomeLa storia vede protagonista uno studente dagli ottimi voti, con un carattere asociale e con una famiglia piena di debiti: Fuutaro Uesugi. Un giorno, durante la pausa pranzo, conosce una nuova studentessa che si è trasferita da poco nella sua scuola e finisce col litigarci. Fuutaro riesce a trovare un impiego part time come insegnante privato, scoprendo che la studentessa a cui dovrà fare da tutor è la stessa ragazza con cui ha avuto la discussione: Itsuki Nakano. A prendere ripetizioni però non è solo lei, ma anche le sue quattro gemelle: Nino, Miku, Yotsuba e Ichika.

 

to your enternity cover 1Un misterioso essere immortale viene inviato sulla Terra senza emozioni né identità. Tuttavia, è in grado di prendere la forma di quelli che hanno un forte impulso (impetus). All’inizio all’essere è data la forma di una sfera. In seguito assume la forma di una roccia. In seguito prende la forma del muschio cresciuto sopra di lui. Quando un lupo solitario, giunto zoppicando alla pietra su cui l’essere cresce come muschio, muore lì accanto, l’essere ne assume la forma. Finalmente l’essere ottiene la consapevolezza di essere vivo e inizia a percorrere la tundra vuota finché incontra un ragazzo, che era il padrone del lupo morto e lo accoglie come fosse il suo vecchio animale, inconsapevole del fatto che in realtà quest’ultimo è morto di stenti e la sua forma è stata presa dall’essere.

 

Per quanto riguarda la categoria Shojo, quest’anno il premio viene vinto da Perfect World

 

Tsugumi Kawana lavora per una compagnia di interior design. Va a un’uscita per bere con i dipendenti di uno studio di architetti e lì incontra il suo primo amore, Ayukawa. Lo trova ancora più bello di come se lo ricordava, finché lui non se ne deve andare e Tsugumi si accorge che qualcosa è cambiato: ora si trova su una sedia a rotelle.

 

 

Il vincitore della caterogia miglior manga generale è stato Kinou nani tabeta?

Kakei Shirou è un austero avvocato, che cucina squisiti banchetti per se e il suo amante gay Yabuki Kenji, un frivolo parrucchiere hippie. La storia si snoda attraverso la quotidiana preparazione della cena, addentrandosi in quello che è l’aspetto umano e sentimentale che questo rito quotidiano racchiude.kinou wallpaper

 

 

 

 

 

 

 

le altre nomination in tutte le categorie sono state :

  • Shonen: Act-Age e Midara na Aochan wa Benkyou ga Dekinai.
  • Shojo: Un bacio a mezzanotte, Nagi no Oitoma e Boku to Kimi no Taisetsu na Hanashi.
  • Manga generale: Le altre nomination comprendavano Shouwa Tennou Monogatari, Blue Period e Watashitachi wa Douka Shiteiru.

 

 

Ecco i vincitori di quest’anno, conoscevi già tutti i manga presentati? facci sapere la tua nei commenti
0
avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin