Happy of the end, la nostra recensione

Quest'oggi parleremo di una nuova opera JPop!

Bentornato in questa nuova recensione! Quest’oggi parleremo di un’opera un po’ più seria del solito, recentemente giunta in Italia: si tratta di Happy of the end.

Happy of the end è un’opera scritta e disegnata da Tanaka Ogerutsu. La storia attualmente si compone di 2 volumi, il primo dei quali è stato reso disponibile in Italia grazie a JPop che lo ha pubblicato il 28 settembre 2022.

Prima di iniziare, potrebbero interessarti:

E adesso iniziamo con la nostra recensione manga!

La trama di Happy of the end

Dopo essere andato al matrimonio del suo amante che gli aveva promesso di rimanere sempre con lui quando in realtà aveva una relazione con una donna, Chihiro è a pezzi. Povero fino all’osso perché disconosciuto dalla sua famiglia al momento della scoperta della sua omosessualità, il ragazzo non ha nemmeno i soldi per mangiare e si accontenta a volte di rubare persino ai bambini.

Finché non si reca in un bar ed incontra un ragazzo dal quale si sente decisamente attratto. Lo porta in un hotel, ma il giorno dopo si risveglia completamente intontito su un sacco dell’immondizia, con il ragazzo in questione che lo osserva decisamente divertito.

Che cosa vorrà da lui quello sconosciuto?

Impressioni su Happy of the end

Happy of the end presenta una trama decisamente pesante rispetto ad altre opere.

Tra le tematiche trattate è possibile trovare l’omosessualità come argomento tabù, tanto che il protagonista viene disconosciuto dalla sua famiglia, che ne elimina completamente tutte le tracce, persino dalle foto di famiglia, la prostituzione minorile, la violenza fisica e quella sessuale.

Come personaggi, già nel primo volume si scopre la storia dei due personaggi principali: Chihiro è un bel ragazzo di 23 anni, tuttavia è un omosessuale rinnegato dalla sua famiglia la cui relazione da oltre quattro anni viene interrotta dal matrimonio etero del suo partner, che ha persino la faccia tosta di invitarlo al proprio matrimonio.

Haoran è un bellissimo ragazzo della stessa età di Chihiro, con un passato molto più problematico dell’altro ragazzo e una storia personale decisamente più tragica. Nonostante la sua apparente freddezza, in realtà è una persona estremamente sensibile in cerca di qualcosa che dia un senso alla sua vita.

Nella storia sono presenti numerose scene sessuali non censurate, cosa che rende l’opera adatta ad un pubblico decisamente adulto. La storia stessa non si presta per i gusti di tutti ed è adatta a coloro ai quali piacciono le storie con protagonisti che vivono ai margini della società.

Se vuoi acquistare il volume, lo puoi ritrovare al seguente link.

0 0 voti
Voto
La storia ha delle tematiche realmente pesanti e per alcuni sensi è veramente triste. Ancora peggiore è la freddezza della società davanti all’omoesessualità. Adatta ad un pubblico di soli adulti.
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
Condividi su facebook
CONDIVIDI