Dien Bien Phu

Dien Bien Phu esplora la battaglia di Ia Drang

Il terzo volume in uscita il 27 maggio

Torna la serie manga di Daisuke Nishijima che, con tratto cartoonesco e una narrazione estremamente realistica, ripercorre uno dei conflitti più drammatici della contemporaneità.

Il terzo volume di Dien Bien Phu sarà disponibile dal 27 maggio in formato cartaceo e sullo shop digitale di Bao Publishing.

Dien Bien Phu 3 Il reporter Hikaru Minami continua a documentare la guerra del Vietnam, trovandosi al centro della battaglia di Ia Drang e dell’assedio alla base di Pleime. Assistiamo a uno scontro tra opposte fazioni, raccontato simbolicamente attraverso la lotta corpo a corpo di due alti ufficiali dai poteri sovrumani. Un duello epico che continua a farci viaggiare nell’abisso di uno dei momenti più drammatici della Storia mondiale.

Siamo al terzo di dieci volumi, un lungo viaggio in una terra complicata, all’interno di un conflitto che è passato alla storia per la sua crudezza. Tra momenti di introspezione e sottotrame più leggere, Nishijima ci porta in un Vietnam diviso, in cui è difficile capire chi sia in maggiore difficoltà.

La storia nella Storia è la ricerca di Hikaru, che lo porta sempre più vicino alla Principessa, nonostante ogni loro fugace incontro corrisponda a un momento di feroce conflitto, carico di morte e distruzione. Qualcosa che hanno percepito tutti i compagni di viaggio del reporter. O quantomeno quelli che sono rimasti in vita, considerando l’abilità della ragazzina con il coltello. Alcuni hanno provato a sfruttare questo legame, senza successo.

Il fotografo, con la sua capacità di catturare un istante, è riuscito involontariamente a provocare un grosso problema. Vedremo se qualcuno sarà in grado di rimediare, o sarà ormai tutto perduto.

0 0 voti
Voto

Prosegue la saga del fotografo giapponese in Vietnam. Quali storie riporterà questa volta?

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
Condividi su facebook
CONDIVIDI