Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Mister No

Dal 25 marzo il volume Mister No – Morire a Capri

Sergio Bonelli Editore pubblica in volume cartonato un'avventura italiana di Jerry Drake

L’afa di Manaus, la melodia di Scalinatella evoca in Mister No il ricordo di una triste vicenda vissuta a Capri, legata a un incarico  delicato: recuperare con l’ex commilitone Steve Mallory una lettera compromettente sui rapporti tra l’esercito statunitense e la mafia italiana.

Mister No

Il volume Mister No – Morire a Capri

Sergio Bonelli Editore pubblica Morire a Capri, la seconda avventura italiana di Mister No, in un volume cartonato di 192 pagine, in formato 19 x 26, in vendita a 22 euro dal 25 marzo, in libreria e fumetteria. La storia, scritta da Guido Nolitta (alias Sergio Bonelli), con disegni e copertina di Roberto Diso, venne pubblicata la prima volta nell’0ttobre 1981, sui numeri 78 e 79 della serie regolare, poi riproposto nel 1995 su Tutto Mister No numero 77 e nel 2010 nella ristampa numero 39 (Edizioni IF).

Nel 1948 Steve Mallory, divenuto agente dell’FBI, chiede aiuto a Mister No per recuperare una lettera di Lucky Luciano che rivela il ruolo della mafia nelle operazioni dell’esercito americano, in particolare riguardo lo Sbarco in Sicilia. I due compagni iniziano la ricerca del documento compromettente a Positano.

Sull’isola i due si imbattono nel boss locale Angiolillo. In uno scontro fra clan muoiono Angiolillo e il suo rivale, così come diversi “scugnizzi”, mentre Steve Mallory viene ferito gravemente. Mister No è dunque da solo quando arriva a Capri, dove entra in scena un nuovo protagonista. Emergono informazioni sorprendenti: l’animo inquieto di Jerry Drake rimane segnato a lungo da quest’avventura.

Mister No

Il volume Morire a Capri si chiude con la postfazione di  Luca Barbieri, Gli infiniti gradini dell’animo umano, dove emerge il ruolo del brano Scalinatella, che non solo evoca il ricordo del protagonista ma diventa colonna sonora della storia, dettandone il ritmo. Ispirata dall’isola partenopea, composta da Giuseppe Cioffi ed Enzo Bonagura nel 1948 anno in cui è ambientata la vicenda di Mister No – Scalinatella è stata cantata, fra gli altri, da Claudio Villa, Fausto Leali, Roberto Murolo e Massimo Ranieri.

Potrebbe interessarti...

Mister No

Mister No – Morire a Capri – La nostra recensione

Dylan Dog

Dylan Dog Color Fest 36 – Mister Punch – La nostra recensione

Sailor Moon e il mistero felino: Chi sono Luna e Artemis?

Speciale

Topolino Sport Collection, sei atleti in 3D

Misaki no Mayoiga

Misaki no Mayoiga, nuove informazioni sull’anime

Conoscevi già questa storia di Mister No? Faccelo sapere nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 ore fa

Dylan Dog

29 luglio, 2021