1+

0

Aspettando il Natale: The Simpson e i Migliori Episodi Natalizi

I Simpson hanno fatto tanti episodi natalizi ma quali sono i migliori?

1+

0

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Siamo già a dicembre e il Natale si sta avvicinando. Solo a sentire parlar di questa festa, balenano ricordi di famiglia, di cibi natalizi, di abeti e di film. Ma c’è una serie di cose che mi ritorna alla mente sempre più spesso: la serie di puntate natalizie dei Simpson. Queste puntate sono tante e sono un classico dell’ ultimo mese dell’anno. Quello che vorrei fare in quest’articolo non è una classifica degli episodi migliori, ma un semplice elenco delle stesse che più hanno divertito ed emozionato sia me come penso anche tutto il resto dei fan. Prima di incominciare, vi lasciamo al nostro aritcolo di ieri sulla possibile fine della serie animata!

Ecco di seguito l’elenco:

1- Un Natale da cani

Mi sembra doveroso partire con la lista da questa puntata perchèdovete sapere infatti che, il primo episodio de I Simpson, è dedicato al Natale, essendo la serie incominciata ad essere trasmessa proprio in quel periodo, e precisamente la prima messa in onda fu il 17 dicembre del 1989. In Italia fece la sua apparizione solo alla vigilia di Natale di due anni dopo. La sceneggiatura di Un Natale da cani è stata scritta da Mimi Pond e fu diretto da David Silverman e il titolo originale è Simpson Roasting on an Open Fire.

trama della puntata : Homer ha problemi economici e per compensare, oltre che lavorare alla centrale nucleare di Sprinfield decide di fare il Babbo Natale per un centro commerciale. Come ogni buon padre in cerca di soldi, invece che risparmiare i soldi guadagnati, va al cinodromo insieme al suo amico ubriacone Barney e al suo figlioccio Bart. Lì sente un nome di un cane, ovvero Piccolo aiutante di Babbo Natale, che gli fa accendere le speranze di poter rimediare in un colpo solo a tutti i suoi problemi finanziari e di conseguenza punta tutti i suoi soldi su di lui. Ovviamente il cane perde su tutta la linea e Homer rimane senza un soldo tant’ è vero non può più comprare i regali per i bambini. Stranamente sarà proprio il cane a salvarlo perchè portandolo a casa, diventerà lui, l’animale, il regalo per i suoi figli.

2- Lei di poca fede

Questo episodio è il sesto della tredicesima stagione. La sceneggiatura venne affidata a Bill Freiberger mentre la regia a Steven Dean Moore. Venne trasmesso per la prima volta 16 dicembre del 2001, mentre nella penisola solo l’8 ottobre del 2003. In questa puntata è presenta anche un ospite speciale, ovvero Richard Gere, che interpreta sè stesso. In Italia il doppiaggio del famoso attore è affidata a Mario Cordova.

trama della puntata: Bart, vedendo una pubblicità in Tv, decide di costruire un missile giocattole con l’aiuto del padre. Non riuscendo a controllarlo, esso si schianta contro la chiesa, distruggendola. Per rimediare al disastro, il reverendo Lovejoy e i fedeli cercano un modo per aumentare l’entrate della chiesa, quindi pensano di mettere pubblicità dentro la struttura e nel sermone. Questo fa infuriare la piccola Lisa e le fa perdere anche la fede nel cristianesimo. Cerca dunque una nuova fonte di spiritualità e la trova nel buddismo. Pensando erroneamente di non poter festeggiare il Natale, è un po’ combattuta, ma alla fine scopre che nel buddismo non sia peccato festeggiare altre feste religiose.

3- La battaglia prima del Natale

Questo episodio è l’ ottavo della ventiduesima stagione. La sceneggiatura venne affidata a Dan Castellaneta e a Deb Lacusta mentre la regia a Bob Anderson e a Matthew Schofield. Venne trasmesso per la prima volta 5 dicembre del 2010, mentre nella penisola solo il primo febbraio del 2012. In questa puntata sono presenti anche un 2 ospiti speciali, ovvero Martha Stewart, che interpreta sè stessa, e Katy Perry che viene direttamente filmata.

trama della puntata: L’episodio viene diviso in 4 filoni che sono i sogni di Bart, Lisa, Maggie e Marge sullo spirito natalizio. Il primo sogno, quello del figlio monello, racconta la storia dove vede lui protagonista. Va fino al Polo Nord per uccidere Babbo Natale (che si rivela essere una specie di Krusty) ma alla fine cambia idea e torna a casa. Nel secondo sogno Lisa sogna che sua madre Marge è stata reclutata per combattere i nazisti nel giorno di Natale al posto di suo padre che non è stato reclutato per via della sua ciccia. Il terzo sogno è la storia di come Marge e la star Martha Stewart tentano di far capire il vero spirito del Natale alla famiglia Simpson ma senza successo. Il quarto e ultimo sogno è quello di Maggie che sogna che tutta la sua intera famiglia si sia trasformata in stile muppets e che Boe sia fidanzato con la star Katy Perry.

4- Marge non essere orgogliosa

Questo episodio è l’episodio 11 della decima stagione nella versione originale, ma per quella italiana è la settima puntata. La sceneggiatura venne affidata a Mike Scully mentre il regista è lo stesso del secondo episodio citato, Steven Moore. Venne trasmesso per la prima volta otto giorni prima di Natale (17) nel 1995, mentre in Italia solo il 18 maggio dell’anno seguente. In questa puntata è presente un ospite speciale che porta il nome di Lawrence Tierney, il quale interpreta la voce del detective Don Brodka.

trama della puntata: Bart vede in Tv una pubblicità di un videogioco chiamato Tempesta d’Ossa. Naturalmente chiede a sua madre se poteva acquistare una copia per lui. Marge risponde negativamente alla richiesta del suo figliolo ma tutti i suoi amici, anche lo sfigato Milhouse, hanno il gioco e vedendo un cofanetto esposto in un negozio del supermercato, decide di rubarlo. Un ispettore del supermercato, Don Brodka, però, lo vede e cerca di avvertire i genitori, lasciando un messaggio nella loro segreteria telefonica e ordina a Bart di non tornare nel supermercato durante il periodo natalizio, minacciandolo di mandarlo in un riformatorio. Comunque sia Bart riesce ad arrivare a casa prima dei suoi genitori e per far sì che non sentano il messaggio. Per tradizione la famiglia Simpson va sempre in quel supermercato per scattare una foto di famiglia, quindi Barto entrando di nuovo viene visto da Don Brodka, il quale dice tutto ai genitori. Marge, rimarranno molto delusi da quanto è successo e, apparentemente, iniziano a trascurare Bart. Colmo di rimorso, Bart torna al supermercato per comprare un regalo di Natale per sua madre, una sua foto sorridente, che alla fine è costretto a darglielo in anticipo, ma Marge si commuove, così anche lei gli fa un regalo in anticipo, un videogioco diverso da quello che Bart desiderava, ma che quest’ultimo accetta lo stesso.

5- Miracolo su Evergreen Terrace

Il titolo originale è Miracle on Evergreen Terrace e questo episodio è il decimo della nona stagione. La sceneggiatura venne affidata a Ron Hauge mentre la regia a Bob Anderson. Venne trasmesso per la prima volta 4 giorni prima di Natale, ovvero il 21 dicembre del 1997. In Italia solo il ventisettesimo giorno di aprile dell’anno 1999. In questa puntata è presente un ospite speciale di nome Alex Trebek, il quale interpreta la voce di se stesso.

trama della puntata: Bart, ansioso di aprire i regali, si sveglia la mattina di Natale prima di tutti gli altri membri della famiglia. Tra i vari regali scartati, c’è un giocattolo a forma di camion dei pompieri, il quale ha anche il getto d’acqua e distrattamente bagna le prese attaccare al muro con un getto del camioncino. Così facendo appicca un fuoco, che non riesce ad appagare, e che incendia sia l’albero di Natale che il resto dei regali. Per evitare di venire scoperto, nasconde le prove sotto la neve e al risveglio dei genitori, fa in modo di fargli credere che la causa della mancanza dei regali e dell’albero sia un furto. La città viene a sapere dell’accaduto tramite i telegiornali che girano un servizio sull’argomento e il popolo di Springfield si commuove e decide di fare una colletta, riuscendo a raccogliere 15000 dollari. Homer, con quei soldi, si compra una nuova auto che dura poco perchè la rompera in un incidente. Bart non sopporta più il peso della menzogna e rivela alla sua famiglia la verità. Non solo la famiglia Simpson però scopre la verità, in quanto la neve si scioglie e le prove dell’insabbiamento di Bart vengono a galla. La città, indignata, chiede un risarcimento da parte della famiglia Simpson che ovviamente non si possono permettere. Nonostante i tentativi dei Simpson di recuperare i soldi in un quiz televisivo, i cittadini di Springfield decidono di farsi giustizia da soli e prendere tutti gli oggetti di casa, lasciando la famiglia a festeggiare nella propria casa vuota.

Discorso Finale

Ce ne sono tante di puntate natalizie ma queste sono le migliori, non solo per le risate che trasmetto, ma anche per l’ aspetto morale. Ognuna di loro alla fine ti lascia un messaggio sullo spirito natalizio veramente toccante. I Simpson da sempre sono così grandiosi ed è uno dei motivi per cui sono un colosso dell’animazione occidentale. Andando un po’ fuori tema, parliamo anche delle gag del divano che sono sempre un qualcosa di geniale. Ogni volta il video intro cambia ed è un altro fattore che rende la serie innovativa e permette alla stessa di partire, sin dal primo minuto, a far ridere lo spettatore. In onore di queste gag abbiamo stilato una classifica delle migliori. Andatele a vedere!

Post Scriptum

Salve ragazzi, sono Nicola Guastamacchia e, oltre ha essere redattore di iCrewPlay Anime, ho anche altre passioni tra cui Storia, Politica, Attualità e di tutto ciò ne parlo attraverso alcuni canale social.

Di seguito vi lascio alcuni di questi:

dottori negli anime

Top 10 dottori negli anime

hunter x hunter

Hunter x Hunter in vetta nel 2020

Aspettando il Natale: Brothers Conflict

Ti piacciono i Simpson? E gli episodi proposti in quest’ articolo? ti invito a rispondere nei commenti inserendo le tue puntate preferite. A noi interessa quello che pensi.
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x