Arcana Famiglia, la recensione anime

Oggi parleremo di un anime che trae vita da una light novel!

Bentornato in questa nuova recensione anime! Quest’oggi parleremo di una serie animata che trae vita da una visual novel: si tratta di La storia della Arcana Famiglia, anche conosciuta con il titolo più breve di Arcana Famiglia.

Arcana Famiglia è una serie animata del 2012 e si compone di 12 episodi, più un episodio speciale.

Prima di iniziare, potrebbero interessarti:

E adesso iniziamo con la nostra recensione!

La trama di Arcana Famiglia

L’isola di Regalo è governata dall’Arcana Famiglia, una specie di organizzazione nella quale alcuni dei suoi membri possiedono dei particolari poteri, che utilizzano per proteggere l’isola sia da invasioni esterne che dai criminali che si trovano all’interno dell’isola stessa. A conferire i poteri sono le carte dei Tarocchi, chiamate Arcani Maggiori.

In una situazione che all’apparenza sembra pacifica, un evento sconvolge la situazione: il padre della famiglia, Mondo (chiamato da tutti Papà), indice un torneo con in palio la mano della sua unica figlia Felicità, la possibilità di succedergli come capofamiglia e la possibilità di vedere esaudito un suo desiderio. La competizione si sarebbe svolta da lì a due mesi e Mondo sembra non prendere assolutamente in considerazione le volontà della sua amata figlia, che decide di prendere parte alla competizione per liberarsi dalle sue costrizioni.

L’anime segue poi le vicende principalmente di Felicità, Libertà e Nova.

Impressioni su Arcana Famiglia

Per essere una serie animata che ha ormai dieci anni, bisogna ammettere che la qualità è davvero buona. Punto a sfavore della serie è l’abbondanza della terminologia italiana, per non parlare della totale assenza di accenti da parte di nomi che dovrebbero averlo.

Come trama, non è particolarmente profonda, forse perché trae serve a rappresentare solo una parte della storia. Gli episodi sono principalmente autoconclusivi, anche se c’è ovviamente una trama di fondo che porta ad una certa evoluzione. La parte più divertente dei vari episodi è sempre quella finale, poiché si trovano alcuni piccoli sketch comici tra i personaggi che hanno una qualche voce in capitolo nell’episodio o che hanno qualche legame più profondo con il personaggio in questione.

Come personaggi, la loro storia si scopre mano a mano, e questa la ritengo un’ottima caratteristica del prodotto. Altro punto di forza è la grande varietà di personaggi presenti.

0 0 voti
Voto
Una serie alquanto piacevole da vedere, anche se non attira in maniera particolare lo spettatore. Bisognerebbe giocare alla visual novel per poter capire meglio la storia.
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
Condividi su facebook
CONDIVIDI