0

1

L’opera di Elfen Lied nella nostra rubrica Horror

La nuova rubrica “Anime Horror”! Di cosa parleremo? Beh, facile! Ogni articolo presenterà un anime di genere Horror

0

1

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Insomma, gli amanti di queste serie potranno dare una propria opinione sull’anime o, se non l’avete ancora visto e ne siete attirati… andare subito a cercarlo!

Allora cominciamo e diamo inizio al disagio!

L’avete riconosciuto?

Elfen Lied è l’adattamento del manga di Lynn Okamoto.

L’anime si apre con una mutante assassina che fugge da un laboratorio segreto, ovviamente nell’intento compie una strage e vediamo teste saltare e sangue ovunque. Durante la sua fuga viene colpita e ferita alla testa, perdendo così la memoria.

Viene ritrovata e soccorsa su una spiaggia da Kota e sua cugina Yuka che trovano la ragazza nuda e ferita, incapace di proferir parola e indifesa. La ragazza sperduta viene chiamata “Nyu”, e viene accolta e accudita dai due giovani. Ma presto i due si accorgeranno che la ragazza sarà tutt’altro che docile e nasconde una terribile verità.

Nyu in realtà si chiama “Lucy” ed è una mutante diclonius dotata di potentissime mani invisibili (vettori) capaci di cose terribili, fuggita da quel laboratorio dove veniva sottoposta a esperimenti e torture. Nyu e Lucy sono la faccia della stessa medaglia. L’innocente e ingenua ragazza indifesa e la sanguinaria, una sorta di doppia personalità.

IL FINALE

L’anime ha ripreso del tutto il manga, che si distingue solo per il finale e come da buon horror riesce a trasudare cattiveria da ogni poro. E’ un racconto duro e cruento, molte scene sono violente e potrebbero urtare la sensibilità di chi non è abituato a certe immagini.

A dire il vero io ho trovato più terribile e mostruoso il comportamento di certi esseri umani nella storia raccontata, piuttosto che la natura sadica e vendicativa di Lucy. Insieme si ripercorrerà anche la vita passata di Lucy e la “perdita” della sua innocenza che l’ha portata a essere il “mostro” che tutti temono.

Ma sarà davvero lei il vero mostro? O l’essere umano con i suoi atti perversi?

One outs toua

One Outs: Otakult #73

Mushishi

Mushishi: Otakult #72

yakuza nello yaoi

La figura dello yakuza negli yaoi

Evangelion test: Shinji, Asuka o Rei?

Grande opera quella di Elfen Lied! Hai già visto l’anime o letto il manga? Cosa ne pensi?
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Commento
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
1
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x